Gaetano Scutellaro resta in carcere. Il giudice  per le indagini preliminari di Santa Maria Capua Vetere Rosaria Dello Stritto ha convalidato il fermo ma solo per il reato di furto.

Napoli, Scutellaro resta in carcere: gip convalida fermo solo per furto

Il 57enne è accusato dalla Procura di Napoli di aver rubato un «gratta e vinci» da 500mila euro a una donna di 69 anni. In un primo momento era stato accusato anche di aver provato ad estorcere denaro alla signora. Nel corso dell’udienza di stamattina Scutellaro ha fornito una sua spiegazione circa la conversazione intrattenuta al telefono con la donna. Conversazione che è stata registrata dal nipote della 69enne.

“Ci troviamo di fronte a una persona che ha problemi psicologici”, ha ribadito l’avvocato Vincenzo Strazzullo, legale di Scutellaro. “Abbiamo recuperato la documentazione che lo attesta e i certificati che ho acquisito”, ha concluso il penalista.

continua a leggere su Teleclubitalia.it