bari accoltella moglie

Orrore in casa a Bari, accoltella la moglie al volto e e tenta di ucciderla perchè si rifiutava di avere rapporti sessuali. Poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia quanto successo la mattina del 17 agosto in un appartamento nel centro di Canosa di Puglia.

Un uomo di 42 anni ha ha accoltellato al volto la propria moglie 24enne perché si rifiutava di avere un rapporto sessuale con lui. Poi, con lo stesso coltello da cucina, l’uomo le ha tagliato i capelli ed è fuggito via. Il gip del Tribunale di Trani ha convalidato il fermo e disposto l’arresto in carcere con le accuse di tentato omicidio e deformazione dell’aspetto mediante lesioni permanenti.

Tragedia sfiorata

Agli inquirenti il 42enne non ha negato quanto fatto alla moglie, sua connazionale arrivata da poco in Italia. Nell’auto con cui era fuggito è stata trovata soda caustica. La donna, ferita anche all’orecchio, è stata operata.

La donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale “Bonomo” di Andria, dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico durato alcune ore, per multiple ferite complesse al volto, al padiglione auricolare e sul dorso di entrambe le mani.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it