rave party morto 25enne

È strato ritrovato senza vita il 25enne residente in Emilia-Romagna dopo essersi tuffato nel lago di Mezzano, mentre era in corso un rave party abusivo. Era scomparsa nella serata di ieri e nel primo pomeriggio di oggi 16 agosto la tragica scoperta.

Forse voleva rinfrescarsi ed è caduto nel lago senza riuscire a tornare verso la riva: al momento è questa l’ipotesi più probabile avanzata dagli inquirenti impegnati nelle indagini.

Tragedia durante la festa

Il giovane era quasi certamente tra i tantissimi partecipanti al rave party in un terreno al confine tra la provincia di Viterbo e quella di Grosseto, nel comune viterbese di Valentano. I suoi amici ne avevano segnalato la sua scomparsa ieri pomeriggio e da subito erano scattate le ricerche, sospese solo nella notte, anche con l’aiuto dei sommozzatori dei vigili del fuoco.

Gli stessi che 24 ore più tardi lo avrebbero ritrovato in acqua. L’esame autoptico che sarà effettuato sul corpo chiarirà le cause del decesso.

La festa, non autorizzata, è iniziata nella notte fra il 13 e il 14 agosto tra Valentano e Latera e potrebbe durare ancora giorni. A lanciarla un passaparola via social. Per monitorarla si erano attivate le unità di strada del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (Cnca) e la Rete Riduzione del Danno (ItaRdd). Le due associazioni hanno lanciato l’iniziativa “Estate in sicurezza” proprio per cercare di contenere i rischi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it