Salva il figlio che stava annegando in mare, ma dopo averlo portato a riva si sente male e muore. La tragedia si è verificata a Ischitella, vittima un uomo di 62 anni, originario di Parete.

Tragedia a Ischitella, salva il figlio che sta annegando e si sente male: muore davanti ai bagnanti

Stando ad una prima ricostruzione, il 62enne si era recato nella località balneare insieme al figlio. Quando il giovane si è tuffato in acqua, la corrente lo ha trascinato via. A quel punto il padre si è subito prodigato per salvarlo e grazie anche all’aiuto di altri bagnanti è riuscito a riportarlo sulla battigia.

Sembrava che il peggio fosse passato, ma all’improvviso il 62enne di Parete è stato colpito da un malore, che poi si è rivelato essere un infarto. Per l’uomo, purtroppo, non c’è stato niente da fare. I bagnanti hanno provato a praticare le manovre di primo pronto soccorso, ma oramai era già troppo tardi. A nulla sono valsi anche i tentativi di rianimazione dei sanitari del 118, che nel frattempo erano accorsi in spiaggia. Il corpo dell’uomo, che pare soffrisse già di problemi cardiaci pregressi, è stato portato nell’obitorio dell’ospedale più vicino.

continua a leggere su Teleclubitalia.it