Una lite, scoppiata per futili motivi, è finita nel sangue a San Vitaliano, in provincia di Napoli. I carabinieri hanno arrestato quattro persone per tentato omicidio in concorso e danneggiamento aggravato.

Lite finisce nel sangue nel Napoletano: uomo massacrato con tirapugni. Arrestati gli aggressori

I quattro, tra i 31 e i 46 e anni, in piazza De Curtis hanno litigato per futili motivi con un 40enne. Quest’ultimo è in prognosi riservata. La vittima infatti è stata colpita con un un tirapugni e ferita all’addome da quattro coltellate.

Gli aggressori hanno devastatato anche due auto dell’uomo infrangendone i lunotti posteriori. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna e della Stazione di San Vitaliano hanno permesso di ricostruire la dinamica dei fatti e di arrestare i responsabili.

continua a leggere su Teleclubitalia.it