I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Isernia hanno dato ieri esecuzione all’ordine di carcerazione a carico di un cinquantenne che, con sentenza definitiva, è stato condannato per aver compiuto atti sessuali con una minore di anni sedici.

Ha una relazione con la sua allieva sedicenne: condannato istruttore

I fatti si riferiscono all’anno 2016 quando l’uomo, istruttore di una disciplina sportiva della giovane ragazza, intrattenne per un quasi un anno una relazione a sfondo sessuale.

I genitori della giovane, insospettiti dal suo cambiamento di umore, decisero di rivolgersi ai Carabinieri che prontamente si attivarono con le indagini, in collaborazione con una psicologa, i cui esiti furono riferiti alla competente Autorità Giudiziaria.

La condanna dell’uomo è di 4 anni e mesi 6 di reclusione, oltre all’interdizione dai pubblici uffici, dai luoghi dove sono presenti minori e il divieto di svolgere lavori a contatto con minori.

Leggi anche: Roma, ancora un femminicidio: Monica uccisa a coltellate in casa

continua a leggere su Teleclubitalia.it