luigi pomposelli morto incidente aquilonia

Si chiamava Luigi Pomposelli e aveva appena 28 anni il giovane di Cappaccio Paestum morto in un incidente sul lavoro. La tragedia si è consumata ad Aquilonia, in provincia di Avellino. Il ragazzo sarebbe morto schiacciato da due balle di fieno.

Aquilonia, Luigi schiacciato da due balle di fieno

La dinamica dell’incidente è al vaglio degli investigatori. In circostanze da chiarire, il giovane sarebbe stato travolto da due rotoballe nel corso di alcune operazioni di scarico in un campo agricolo. Sposato, lascia una moglie incinta. Sul posto sono accorso i sanitari del 118, che hanno provato a rianimare il ragazzo prima di constatarne il decesso.

I carabinieri della Stazione di Aquilonia, dipendenti dalla Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno effettuato i rilievi del caso e avvisato il magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino. Quest’ultimo ha disposto l’esame esterno sulla salma di Luigi Pomposelli per ricostruire eventuali responsabilità. La notizia del suo decesso intanto ha fatto il giro della città di Paestum, lasciando sgomenti amici e parenti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it