È intervenuto ai microfoni di “Calcio Napoli 24 Live” il giornalista di Sportitalia, Manuel Parlato. Tra i vari argomenti affrontati, si è soffermato principalmente su Lorenzo Insigne ed il suo rinnovo. Con la fine dell’Europeo, società e calciatore avranno il tempo necessario per trovare un accordo, economico e non.

Manuel Parlato sul rinnovo di Insigne col Napoli: “Non firmare sarebbe una sconfitta per entrambi”

“La stagione del Napoli comincia col tormentone estivo del rinnovo del contratto di Insigne – spiega Parlato – Serve risolvere subito questa situazione, sperando che non si decida di arrivare a scadenza di contratto. Insigne rappresenta tanto per il Napoli e il calcio italiano. È uscito dal vivaio del Napoli, sarebbe una sconfitta per entrambi. Dovrà sottoscrivere l’ultimo contratto importante della carriera e vuole restare a Napoli ma dipende dall’offerta del Napoli. È una partita a scacchi, una trattativa non breve”.

Il giornalista di Sportitalia conclude poi con un appunto sui ritiri azzurri e sul calciomercato in uscita: Spalletti avrà delle difficoltà, dovrà lavorare con un gruppo di base ma con calciatori da valutare e non dell’organico definitivo. Ci saranno due ritiri, il secondo a Castel di Sangro sarà il vero ritiro. Poi nessuno è incedibile e Fabian e Koulibaly potrebbero ancora partire“.

Leggi anche: Frattamaggiore: la città festeggia il “suo” campione Lorenzo Insigne

continua a leggere su Teleclubitalia.it