reddito di cittadinanza pagamenti luglio 2021

Non manca molto all’erogazione dei soldi del Reddito di Cittadinanza di luglio 2021. Anche in questo mese, fa sapere l’Inps, ci sarà una doppia data in cui i beneficiari riceveranno l’accredito del sussidio.

Le date in questione sono il 15 e il 27 luglio. I pagamenti che cadono a metà del mese, fanno riferimento a tutti coloro hanno inoltrato la domanda entro il 30 giugno. Riceveranno i soldi a fine mese, invece, tutti coloro che già beneficiano della misura promossa dal Movimento 5 stelle.

Reddito di Cittadinanza: date pagamenti

Il pagamento del Reddito di cittadinanza per il mese di luglio 2021 prevede una doppia data per i suoi beneficiari, a seconda del momento in cui è stata presentata la domanda:

  • domanda inviata entro il 30 giugno: le disposizioni sul pagamento saranno inviate dall’Inps a partire dal 15 luglio;
  • rinnovo Rdc entro il 30 giugno: pagamenti in arrivo a partire dal 15 luglio;
  • per tutti coloro che già beneficiano della misura Rdc: pagamento in arrivo a partire dal 27 di luglio.

Reddito di Cittadinanza, i requisiti

  • Essere cittadino italiano o europeo o lungo soggiornante e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa.
  • Avere un ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) aggiornato inferiore a 9.360 euro annui.
  • Avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro che può essere incrementato in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare e delle eventuali disabilità presenti nello stesso.
  • Avere un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per la scala di equivalenza. La soglia del reddito è elevata a 9.360 euro nei casi in cui il nucleo familiare risieda in una abitazione in affitto.

Come presentare la domanda

  • telematicamente attraverso il portale Inps, autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi oppure con la Carta di Identità Elettronica;
  • attraverso l’apposito Portale RdC del Ministero del Lavoro, tramite SPID;
  • presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF);
  • presso gli uffici postali, dopo il quinto giorno di ciascun mese.
continua a leggere su Teleclubitalia.it