“Abbiamo avuto il primo elemento di chiarezza su Maresca. Mi sembrava quasi naturale che fosse un candidato di centrodestra, adesso sappiamo una cosa che già sapevano prima. Ora è diventata una cosa ufficiale“. Così Gaetano Manfredi, candidato sindaco per il centrosinistra e M5s, dopo il via libera del centrodestra per l’appoggio all’ex pm nella corsa a sindaco di Napoli.

Napoli, ok dal centrodestra al candidato sindaco Maresca. Manfredi: “Già si sapeva, naturale lo fosse”

E su un possibile ingresso dell’altro candidato Sergio D’Angelo in corsa con lui, risponde così: “Con Sergio D’Angelo ci incontreremo nei prossimi giorni, valuteremo i programmi in comuni – spiega l’ex rettore e Ministro dell’Università -. Lui rappresenta una parte importante della città e credo che ci possano essere dei motivi di convergenza per fare in modo che la nostra coalizione si rafforzi: lo valuteremo insieme nei prossimi giorni”, aggiunge.

Gaetano Manfredi è in testa al sondaggio EMG Ricerche per le prossime elezioni amministrative che si terranno in autunno. L’ex rettore dell’Università Federico II raccoglie il 48% dei consensi nella classifica dell’istituto di sondaggi.

Al contrario Catello Maresca, il candidato di Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi, raggiunge solo il 29%. Seguono Antonio Bassolino, con il 13% di preferenze, e Alessandra Clemente, che raccoglie il 7%.

“Io sono contento, vedo il consenso reale nella città – risponde Manfredi alla domanda sul recente sondaggio che lo vede in vantaggio rispetto agli altri candidati a sindaco -. C’è grande desiderio di ripartire con programmi seri e concreti. In questo momento è la cosa che mi dà più soddisfazioni”, conclude.

continua a leggere su Teleclubitalia.it