russia aereo precipita in mare

Un piccolo aereo con a bordo 28 persone è precipitato in mare nella Russia orientale durante la manovra di atterraggio. Lo riferisce l’agenzia RIAnews. I servizi di emergenza russi hanno trovato i frammenti dell’aereo scomparso, un An-26. Secondo i primi accertamenti, non ci sono sopravvissuti tra i 28 passeggeri a bordo, tra cui un bambino, e sei membri dell’equipaggio. I contatti con il velivolo si erano persi mentre era in volo nell’est del Paese, in Kamchatka.

Secondo le agenzie di stampa ed i servizi di emergenza russi, l’An-26 stava volando da Petropavlovsk-Kamchatsky a Palana, nella penisola di Kamchatka quando si erano perse le comunicazioni prima della manovra di avvicinamento dell’atterraggio.

Improvvisamente, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,  tutti i contatti con l’aereo sono stati persi. “L’area è stata approssimativamente determinata entro 15-25 chilometri dall’aeroporto, lungo la costa.

Una ricerca è in corso anche in mare”, ha detto una fonte alla TASS, aggiungendo: “I dati oggettivi mostrano che l’aereo si è schiantato in mare”. Le autorità hanno avviato un’operazione di ricerca e soccorso con almeno due elicotteri poco dopo la scomparsa dell’aereo prima della manovra di avvicinamento dell’atterraggio. Le navi stanno andando nel luogo in cui l’aereo si è schiantato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it