Questa sera è vietato fallire. L’Italia di Roberto Mancini sfiderà, nella semifinale del Campionato Europeo, la Spagna di Luis Enrique. Gli azzurri, che si esaltano nelle gare complesse, scenderanno in campo a Wembley per raggiungere la prossima ed ultima tappa: la finale.

Una Spagna che zoppica

Certamente dall’altro lato del campo ci sarà la Spagna meno pericolosa degli ultimi anni. Nel girone E, “La Roja” ha collezionato due pareggi (0-0 contro la Svezia e 1-1 contro la Polonia) ed una sola vittoria per 5-0, contro la terza classificata: la Slovacchia.

Agli ottavi di finale contro la Croazia, si è vista una delle partite più divertenti di questo Europeo. Con i gol di Sarabia, Azpilicueta e Torres, la Spagna comandava la partita per 1-3 fino all’84’. Da lì, poi, il riscatto croato: un gol di Orsic al 85esimo e una rete dell’atalantino Pasalic al secondo minuto di recupero, portano la gara ai tempi supplementari. La Croazia alza però bandiera bianca, e si arrende dopo il vantaggio di Morata al 100esimo e il gol di Oyarzabal, tre minuti dopo.

Ai quarti di finale, poi, un’altra partita spettacolare contro la “sorpresa” Svizzera. Dopo un autogol di Zakaria ed una rete di Shaqiri al 68esimo, i rossocrociati tengono testa alla Spagna in 10 contro 11 per 43 minuti (13+30 minuti di supplementari). Ai rigori, però, i ragazzi di Petkovic non ripete l’impresa fatta con la Francia e indovina un solo tiro dal dischetto. La Spagna vince per 1-3 rigori.

Italia-Spagna, le probabili formazioni

Questa sera, dunque, Los Hispanos proveranno il colpaccio per approdare in finale. L’Italia però non farà sconti. Ecco quali sono le probabili formazioni:

ITALIA: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne.

SPAGNA: Unai Simon, Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Jordi Alba; Koke, Pedri, Busquets; Dani Olmo, Morata, Ferran Torres.

continua a leggere su Teleclubitalia.it