moto morto incidente aniello de luca san felice a cancello alife

Si chiamava Aniello De Luca e aveva 48 anni l’uomo originario di Polvica di Nola (San Felice a Cancello) morto questa mattina in un incidente stradale ad Alife, in provincia di Caserta.

Incidente nel Casertano, Aniello De Luca muore a 48 anni

Secondo la ricostruzione fornita da EdizioneCaserta, Aniello viaggiava in sella alla sua moto quando, per ragioni da accertare, avrebbe perso il controllo de lemzzo e si sarebbe schiantato contro un palo della cartellonistica pubblicitaria. Inutile l’arrivo dei sanitari del 118, che hanno potuto constatare solo il decesso della vittima. Il 48enne sarebbe deceduto sul colpo per le gravi ferite riportate.

Sul luogo della tragedia sono sopraggiunti i carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, che hanno effettuato i rilievi del caso e avviato le indagini per ricostruire eventuali responsabilità. A quanto pare, infatti, sarebbe rimasto coinvolto nel sinistro anche un furgone, che avrebbe schiacciato la moto contro il palo. Autista di professione, Aniello De Luca lavorava nella cava. Abitava in via Duchessa di Marigliano, a Polvica di Nola, frazione di San Felice a Cancello, e faceva parte di un club di motociclisti. Lascia moglie e due figli e un grande vuoto, era un ragazzo eccezionale, stimato da tutti.

Foto: CasertaCe

continua a leggere su Teleclubitalia.it