sciopero rifiuti giugliano

GIUGLIANO. Questa mattina c’è uno sciopero generale dei lavoratori della raccolta rifiuti. Anche a Giugliano la città si è svegliata con sacchetti in strada.

Sciopero raccolta rifiuti

“Le Segreterie Nazionali unitarie dell’igiene ambientale hanno proclamato lo sciopero generalenazionale affinché Governo e Parlamento correggeranno immediatamente l’art. 177 del Codice degliappalti che mette a rischio migliaia di posti di lavoro e, in attesa della revisione annunciata nel PNRR delle norme sulla concorrenza, avvia la stagione del disfacimento del comparto dell’igiene ambientale” spiegano i sindacati.

“La norma impatta pesantemente sui costi economici, obbligando le aziende a spezzettare rapidamente il servizio con gare al ribasso, e sociali, anche in previsione della perdita dei posti dilavoro e dell’applicazione contrattuale non di settore che ne deriverebbe”.

Intanto a Giugliano è scattata la polemica politica sul mancato avviso della giornata di sciopero da parte dell’amministrazione. A sollevare il caso l’ex sindaco Antonio Poziello: “Se si è a conoscenza di uno sciopero del settore igiene urbana che avrà adesione certa dei lavoratori della N.U. con prevedibili ritardi nella raccolta e disagi per i cittadini ed il decoro della città, non vi pare sia il caso di avvisare la cittadinanza ed invitare a tenere a casa la plastica, facendola conferire un altro giorno? Oltretutto avete speso un bel po’ di soldi per comprare un App che serve proprio ad avvisare i cittadini. Usatela!”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it