bimba sacchetto plastica

Una bimba di appena 5 mesi è in fin di vita all’ospedale Gaslini di Genova. Ha rischiato di morire soffocata da un sacchetto di plastica che le è stato chiuso sulla testa per impedirle di respirare.

Sassari, bimba di 5 mesi in fin di vita

L’incidente risale a pochi giorni fa. Secondo quando ricostruito grazie alla versione fornita dalla mamma, la bimba dormiva mentre la donna era impegnata a cambiare il vestitino a un altro d suoi 4 figli. Quando è tornata in camera, si è accorta della busta di plastica avvolta intorno alla testa della piccola.

La madre ha subito provato a rianimare la bimba, diventata nel frattempo cianotica. Subito dopo sono arrivati i sanitari del 118 che hanno trasportato la neonata al pronto soccorso pediatrico dell’Aou di Sassari. La minore era in condizioni gravissime, fredda e con il battito assente. I sanitari hanno impiegato 12 minuti per rianimarla.

Dopo il salvataggio, è stata condotta a Genova. I medici stanno comunque facendo di tutto per salvarle la vita. Sulla vicenda ha aperto un’inchiesta la Procura di Sassari. Una delle ipotesi è che sia stato un altro fratellino, per gioco, a infilare il sacchetto sulla testa della bimba. Della vicenda si occupa anche la Procura minorile. Un tragico scherzo che rischia di provocare la morte della piccola o di provocarle gravi conseguenze fisiche.

continua a leggere su Teleclubitalia.it