Non è sicuramente una buona accoglienza quella che i titolari di bar hanno riservato alla nuova ordinanza di De Luca che vieterà per tutto il mese di luglio  la vendita di alcolici d’asporto a partire dalle 22:00. 

A raccontarci la sua esperienza è Francesco, titolare dell’Official Bar di Afragola, attività che ha aperto nel pieno della seconda ondata. L’ordinanza rischia di rappresentare una brusca frenata alla ripresa economica accennata in queste settimane. Resta infatti il problema dei ristori: quelli arrivati sono stati giudicati tardivi o insufficienti. Il rischio è che l’unica arma per tanti sarà la disubbidienza civile . 

continua a leggere su Teleclubitalia.it