pietro cameran eraclea morto

Si chiamava Pietro Cameran e aveva 70 anni. E’ morto per un malore sulla spiaggia davanti agli occhi della moglie. La tragedia sulla spiaggia di Eraclea.

Eraclea, caldo killer: morto a 70 anni in spiaggia

Nel pomeriggio l’uomo si trovava sul litorale insieme alla consorte per trascorrere qualche ora di relax. Poco prima delle 17 è stato colto da un malore mentre era in acqua.

Soccorso dai bagnini e riportato a riva, non ha più ripreso conoscenza. Inutili i tentativi di rianimazione del 118. All’uomo è stato praticato anche il massaggio cardiaco ma è spirato sotto gli occhi della moglie. La vittima era originaria di Megliadino San Vitale.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Eraclea, che hanno svolto le indagini e raccolto le testimonianze per ricostruire l’accaduto. È la seconda tragedia sulla spiaggia in poche ore. Lunedì mattina, infatti, un anziano di settant’anni è stato trovato cadavere nelle acque del Lido di Venezia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it