campania zona bianca

Da oggi la Campania come molte altre regioni passa in zona bianca. Vengono meno le restrizioni che c’erano per la zona gialla, resta però ancora l’obbligo di mascherina anche se si attende parere del Cts per la rimozione all’esterno.

Campania zona bianca: le regole

Cambiano le regole per i ristoratori. Da oggi sarà possibile stare tutti allo stesso tavolo all’aperto senza limitazioni. Non c’è più l’obbligo di 4 o sei al tavolo. Discorso diverso per i ristoranti all’interno. Al chiuso ogni tavolo potrà ospitare fino a sei commensali.

Con l’arrivo della zona bianca decade il coprifuoco. Da oggi niente più imitazioni d’orario. Dunque non c’è più l’obbligo di rientrare presso il proprio domicilio alle 24.

Restano ancora obbligatorie ovunque le mascherine dunque sia al chiuso che all’aperto. Nei prossimi giorni potrebbe però arrivare il parere del Cts sulla rimozione dell’obbligo all’aperto. (Leggi qui le possibili date). 

Consentiti gli spostamenti in tutte le regioni “zona bianca” (cioè tutt’Italia tranne la Val D’Aosta); permesso recarsi nelle seconde case; permangono le limitazioni alla presenza nella stessa vettura di persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare: chi guida dovrà stare da solo sui sedili davanti.

Spazio libero, infine, ai matrimoni: nessun limite di invitati ai ricevimenti. Obbligo, però, per tutti di essere in possesso di un green pass o di un certificato analogo (vaccinazione o tampone recente) che attesti la negatività al Covid-19.

continua a leggere su Teleclubitalia.it