Il Comune di Marano aderirà al progetto Decoro urbano, un servizio web gratuito creato per favorire il dialogo diretto e trasparente tra i cittadini e l’amministrazione comunale e permettere a ognuno di contribuire alla cura della propria città. Il concetto è molto semplice: si vede qualcosa che non va, la si fotografa e si invia la segnalazione al portale tramite un sistema automatizzato. L’iniziativa è stata promossa dai consiglieri di minoranza Pasquale Coppola, Marco Tagliaferri e Michele Palladino ed è stata accolta con favore, ieri, da tutto il civico consesso. Sarà presto disponibile, dunque, un’applicazione per smartphone/tablet e sito on line per Pc di tale servizio per segnalare le criticità di Marano. Ogni utente registrato potrà fotografare e segnalare all’amministrazione comunale rifiuti, affissioni abusive, strade malridotte, atti di vandalismo e quant’altro, nella speranza che vi siano funzionari e dirigenti comunali lesti nel raccogliere le informazioni e sollecitare gli uffici preposti ai vari interventi. Una buona iniziativa, quella di cui si è discusso nell’ultima seduta consiliare dell’anno, che fa un po’ da contraltare alle dichiarazioni rilasciate in aula dal sindaco Angelo Liccardo: “Siamo un Comune in grosse difficoltà, paragonabile a un malato terminale – ha spiegato – sia per la scarsità delle risorse finanziarie che per l’esiguità del personale, soprattutto quello in servizio presso l’ufficio tecnico. Abbiamo pochissimi mezzi per fare fronte alle richieste dei cittadini: un solo camion, pochi attrezzi, ma ciononostante non disperiamo: stiamo infatti tentando di potenziare il comparto ambientale e l’area tecnica. Con l’arrivo dei nuovi funzionari, assunti attraverso concorsi o mobilità esterna, le cose dovrebbero migliorare sensibilmente”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it