barletta crollo palazzina via curci

Crolla un’intera palazzina nella notte a Barletta, in Puglia. A determinare l’incidente una fuga di gas. Almeno tre i feriti gravi trasportati in ospedale. Ma sul posto ci sono i Vigili del Fuoco e i volontari della Protezione Civile che scavano tra le macerie.

Barletta, crolla una palazzina: tre feriti gravi

Il crollo è avvenuto in via Curci, una traversa di via Roma. Sul luogo della tragedia i soccorritori hanno prima rimosso a mano i blocchi di tufo per cercare mettere in salvo i feriti. Nel corso della notte è arrivata anche una ruspa, che sta aiutando i pompieri a sollevare le macerie. I feriti sarebbero una donna e due uomini, tutti in gravissime condizioni. Non è chiaro se siano coinvolte altre persone.

L’esplosione che ha portato al crollo è avvenuta poco dopo le 21. Uno dei due uomini feriti sarebbe il tecnico che era stato chiamato per intervenire su una bombola di gas apparentemente difettosa. La deflagrazione ha sventrato l’edificio, scagliando le macerie anche a diversi metri di distanza. Via Giuseppe Curci si trova a poca distanza da via Roma dove, il 3 ottobre 2011, il crollo di una palazzina uccise quattro operaie ed una ragazzina (figlia del titolare della ditta) che erano in una maglieria al piano terra dell’edificio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it