bomba carta orta di atella

Terrore nella notte tra il 12 ed il 13 giugno. I residenti della cittadina e quelli della vicina Frattaminore sono stati svegliati di soprassalto da un forte boato. A causarlo – stando alle ricostruzioni – una grossa bomba carta fatta esplodere da ignoti all’ingresso di un’agenzia di pompe funebri sita in via Roma a Frattaminore.

Bomba carta nella notte

La deflagrazione ha causato ingenti danni sia all’interno del locale che all’esterno. Come si vede dalle immagini, un solco profondo è stato creato nel gradino di ingresso dell’esercizio commerciale e l’insegna è stata completamente distrutta.

“Attendiamo l’esito indagini per poterci esprimere con maggiore chiarezza – ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli nell’esprimere la propria solidarietà ai titolari delle pompe funebri.

“È evidente – aggiunge il consigliere – che l’ipotesi racket non può essere esclusa. Se così dovesse essere, si tratterebbe dell’ennesimo atto intimidatorio verso i commercianti e gli imprenditori del nostro territorio, che vanno sostenuti ed aiutati a rialzarsi e a denunciare gli estorsori ed i clan che mettono loro pressione. Le istituzioni – conclude – devono farsi sentire”

continua a leggere su Teleclubitalia.it