Prende il nome da un saggio scritto da Virginia Woolf sulla condizione femminile nel lontano 1929, ma “Una stanza tutta per sè  – il progetto di Soroptimist Italia siglato con l’arma dei carabinieri ha una valenza più che mai attuale.

Questa mattina una stanza che è un luogo non solo simbolico ma sicuro dove le donne possano denunciare soprusi e violenze è stata aperta all’interno del comando dei Carabinieri di Caivano. La “Stanza tutta per sé” si trova a pochi passi dal Parco Verde, in quel comando dei carabinieri fortemente voluto dall’allora commissario all’emrgenza e ora preferito di Napoli Marco Valentini.

 

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it