vaccini campania

La Campania potrebbe essere la prima regione d’Italia a essere immunizzata grazie ai vaccini. Secondo un’analisi pubblicata dal Corriere della sera, il 70% dei cittadini campani, se la campagna vaccinale nella nostra regione dovesse proseguire con l’attuale ritmo, potrebbe essere immunizzato entro il 20 agosto, 11 giorni prima della media nazionale e prima di tutte le altre regioni.

A seguire la Campania – secondo lo studio – ci sarebbero poi Abruzzo e Lombardia il 24 agosto, la Puglia il 26 agosto, il Molise il 29 agosto, il Lazio il 30.

Vaccini, Campania prima regione

Al momento si tratta di proiezioni perchè tutto dipende dall’approvvigionamento di vaccini e dalla capacità degli hub di inoculare più dosi al giorno. Ma secondo la nota metodologica, la curva di una prima immunità di gregge, fissata al 70% della popolazione, è stata ottenuta calcolando la platea di cittadini già coperti con doppia dose incrociandoli con l’andamento dell’ultima settimana di somministrazioni, individuata regione per regione, di cui è stata fatta una media proiettata nei prossimi tre mesi.

Ha espresso soddisfazione il presidente della Regione Vincenzo De Luca: “La Campania prima regione italiana al traguardo dell’immunità secondo una previsione pubblicata oggi dal Corriere della Sera. Agli attuali ritmi, se verranno confermate le forniture di vaccini previste, le elaborazioni dicono che entro il prossimo 20 agosto il 70% dei nostri concittadini sarà immunizzato, 11 giorni prima della media nazionale. Nessun rilassamento, massima concentrazione, avanti con il Piano”.

Leggi anche: Caserta, si spengono le luci nel reparto covid del Sant’Anna e San Sebastiano: il video virale su Tik Tok

continua a leggere su Teleclubitalia.it