Il comunicato dell’Eurovision Song Contest mette fine alla vicenda che ha coinvolto i Maneskin e Damiano in particolare per alcune immagini in cui sembrava stesse sniffando cocaina durante la diretta tv della finale.

Bufera su Damiano: “Ha assunto droga in diretta”. Arriva l’esito del test

Il test antidroga eseguito volontariamente dal frontman della rock band italiana è risultato negativo. Per tanto è stato dimostrato che l’interprete di “Zitti e Buoni” non ha fatto uso di droga mentre si disputava la finale.

“A seguito delle accuse di uso di droga nella Green Room della finale dell’Eurovision Song Contest di sabato 22 maggio, la European Broadcasting Union, come richiesto dalla delegazione italiana, ha condotto un controllo dei fatti, incluso passare in rassegna i video disponibili”, si legge nel comunicato diffuso dall’Eurovision Song Contest.

“Oggi, un test antidroga è stato fatto volontariamente dal cantante della band Maneskin che ha portato a un risultato negativo. Nessun uso di droga ha avuto luogo nella Green Room e consideriamo il caso chiuso. Siamo allarmati per la diffusione di fake news che hanno portato a oscurare lo spirito e l’esito dell’evento e che ha ingiustamente influenzato la band. Ci congratuliamo ancora una volta con i Maneskin e auguriamo loro enorme successo. Non vediamo l’ora di lavorare con i membri della Rai per produrre uno spettacolare Eurovision Song Contest in Italia il prossimo anno”, concludono nel comunicato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it