Denisa, la ragazza di origini rom di Scalea, non è Denise Pipitone. Qualche minuto fa, nel corso della trasmissione di Canale 5, è stato svelato l’esito della prova.

Il Dna della ragazza, nata in Romania e giunta in Italia all’età di sette anni, non corrisponde a quello dalla bimba scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo. Nel frattempo, proseguono le indagini della Procura di Marsala che, da qualche settimana, ha deciso di riaprire le indagini sul caso.

L’esito dell’esame

In collegamento da palazzo di Giustizia, l’inviata del programma ha detto che il test ha dato “esito negativo”. L’esame era stato disposto dalla procura di Marsala che ha riaperto le indagini sulla scomparsa della bimba di Mazara del vallo avvenuta il primo settembre 2004. Un caso che dopo 17 anni non ha dato alcun esito. La ragazza di Scalea aveva già detto di non essere Denise Pipitone una volta interrogata dai carabinieri del centro calabrese che l’avevano convocata dopo una segnalazione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it