Si sono svolti oggi i funerali di Gianluca Coppola, il 27enne ferito gravemente in un agguato a Casoria lo scorso 8 aprile, deceduto poi all’ospedale Cardarelli di Napoli la notte del 17 maggio.

Casoria, funerali di Gianluca Coppola, ucciso dall’ex della fidanzata

“È innaturale vedere un proprio figlio morire – dice il parroco della Parrocchia di San Mauro, a Casoria – Gianluca, che in paradiso ti accompagnino gli angeli”. Tra commozione e dolore, tutti i presenti si sono stretti in un lungo applauso.

Leggi anche: Napoli. Camorra, bomba lanciata dal cavalcavia: 3 arresti. “Potevano uccidere persone”

Il 27enne fu sparato da diversi colpi di pistola da un suo coetaneo nello scorso 8 aprile. L’assassino è Antonio Felli, ed è ora chiamato a rispondere di omicidio volontario.

Secondo quanto accertato dalle indagini, Felli non sopportava che la sua ex fidanzata avesse intrapreso una relazione d’amore con la vittima, che durava da circa 10 anni. Lo scorso 8 aprile, Gianluca ed il suo assassino si incontrarono casualmente in un bar a Casoria. Felli, che ebbe la peggio nella lite, si allontanò per recuperare una pistola e sparare Coppola, colpendolo per tre volte dietro la schiena. Secondo i magistrati Felli “operò con freddezza e precisione, a volto scoperto, con platealità, ostentando la propria identità per conferire esemplarità al gesto”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it