camorra arresti napoli

Nelle prime ore di questa mattina poliziotti della Squadra Mobile e del Commissariato San Giovanni-Barra hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 37 persone, appartenenti ai clan Rinaldi/Real/Formicola e Silenzio operanti nell’area orientale della città, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, gravemente indiziati dei reati di associazione di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsione, detenzione e porto di armi da fuoco aggravati.

Clan in ginocchio

Non sembra trovare pace, insomma, la zona orientale della città, sempre più preda di faide di camorra e di scontri. Solo giovedì scorso, nel vicino quartiere di Ponticelli è scoppiata l’ultima bomba, la terza nel giro di pochi giorni, sempre con le stesse modalità: nessuna operazione “chirurgica”, ma bombe lanciate in aree pubbliche e vicino ai palazzi che solo per un caso fortuito si sono limitate a distruggere qualche automobile senza ferire nessuno.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it