Tre mesi di dura lotta, poi il triste epilogo. Non ce l’ha fatta Pasquale Scaldarella, nota guardia giurata. L’uomo, 38 anni, risiedeva a Marcianise assieme alla sua famiglia. Le sue condizioni sembravano migliorare, ma l’ictus di febbraio non gli ha lasciato scampo.

Lutto nel Casertano, Pasquale non ce l’ha fatta: muore a 38 anni

Il 38enne lavorava presso la Fiat di Pomigliano come guardia giurata. Ieri, però, ha perso la vita all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Nel mese di febbraio fu colpito da un ictus ed era ricoverato al nosocomio di Caserta.

Nelle scorse settimane aveva risposto positivamente alle terapie, ma da domenica la situazione è peggiorata incredibilmente. Ieri l’epilogo drammatico. Pasquale lascia la moglie e i suoi due bambini. I funerali si sono celebrati stamattina alle ore 11, nella chiesa Nostra Signora di Fatima di Marcianise. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social.

Leggi anche: Astra Day da record a Caserta: 41 ore di vaccinazioni no stop

Anche il consigliere comunale Raffaele Guerriero gli ha dedicato un messaggio di addio: “Conoscendoti so perfettamente quando hai lottato per ritornare a riabbracciare la tua adorata ed amata famiglia, ma nonostante tutto non ci sei riuscito. Nei tuoi discorsi sempre la famiglia, il lavoro e l’amicizia, valori che non hai mai tradito. Mi mancherai tanto. Così come mi mancheranno le nostre chiacchierate e i tuoi discorsi e quel modo di fare che tutti apprezzavano. Ti ricorderò per sempre perché l’amicizia per chi come noi non l’ha mai tradita non potrà mai finire”, si legge nel post.

continua a leggere su Teleclubitalia.it