officina qualiano

QUALIANO. Nonostante il sequestro, continuava a lavorare nella sua officina meccanica.

I carabinieri della stazione di Qualiano hanno denunciato violazione dei sigilli, obblighi inerenti alla custodia, scarichi in fogna senza autorizzazione ed abbandono e smaltimento illegale di rifiuti un 66enne del posto, già noto alle forze dell’ordine.

Officina sequestrata a Qualiano

Durante il controllo l’uomo è stato sorpreso a condurre la sua officina meccanica – già sottoposta a sequestro nel 2015 – in assenza delle certificazioni per le immissioni pericolose in atmosfera e per gli scarichi reflui industriali, scaricati senza controllo nella fogna civile.

Il titolare, inoltre, stoccava parti meccaniche sulla terra nuda, rischiando infiltrazioni di sostanze tossiche nelle falde acquifere. L’intera attività, di complessivi 130 mq e del valore totale di circa 100mila euro, è stata sottoposta a sequestro.

Terzigno, ragazzo in strada durante coprifuoco preso a calci da un carabiniere: video fa il giro del web

continua a leggere su Teleclubitalia.it