denise pipitone donna nomade mattino cinque foto

La pista rom riprende quota nella scomparsa di Denise Pipitone. Una foto mostrata da Mattino Cinque mette in collegamento la nomade immortalta a Milano accanto a Denise Pipitone nell’ottobre 2004 e una donna di un campo rom vicino Mazara del Vallo che chiamò il papà di Denise nel gennaio 2005.

Denise Pipitone, riprende quota la pista rom: la foto della svolta?

Sono due le piste attualmente battute dagli inquirenti. C’è quella familiare, che porta alla famiglia Corona e a un probabile delitto. E poi c’è quella “nomade”, alimentata dal filmato girato dalla guardia giurata Felice Grieco a Milano. La prima ha portato di recente a un’ispezione delle forze dell’ordine nell’ex abitazione di Anna Corona, madre della sorellastra di Denise, e al ritrovamento di una botola in un box auto. La seconda, invece, riacquista forza dopo la messa a confronto di una foto.

La nomade immortalata a Milano, che chiama una bimba rassomigliante a Denise “Danas”, potrebbe essere la stessa che nel gennaio 2005 fece una telefonata anonima al papà di Denise. Stessa attaccatura dei capelli, stessa fronte, labbro superiore simile. L’avvocato Giacomo Frazzitta, legale della famiglia Pipitone, nel corso della diretta tv ha fatto sapere di essere sulle tracce della donna.

La ricerca – Il legale inoltre, commentando la foto, ai microfoni della trasmissione di Canale 5, ha affermato che la somiglianza tra le due donne è impressionante e ha aggiunto: «Non sappiamo se la bimba ripresa a Milano fosse Denise, ma è importante trovare la nomade che era con lei. Se la trovassimo almeno potremmo toglierci questo dubbio. Questa foto ha delle somiglianze importanti con la donna che accompagnava la piccola ripresa a Milano».

Il foto confronto

Il servizio di Mattino Cinque

continua a leggere su Teleclubitalia.it