napoli immigrazione clandestina

NAPOLI. Immigrazione clandestina, corruzione, falso ideologico. Sono questi i reati per cui 14 persone sono finite nei guai a Napoli.

I carabinieri del Ros, con il supporto in fase esecutiva del Comando provinciale di Napoli, ha eseguito questa mattina un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal tribunale del capoluogo partenopeo, nei confronti di 14 persone gravemente indiziate a vario titolo dei reati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, corruzione, falso ideologico e materiale.

Napoli, immigrazione clandestina

Le attività investigative, dirette dalla Procura della Repubblica di Napoli hanno permesso di documentare l’esistenza e l’operatività nel capoluogo partenopeo di un’organizzazione – composta da cittadini di nazionalità afghana, pakistana ed italiana – dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di extracomunitari pachistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, in alcuni casi provenienti da aree di crisi.

Sono state emesse nr. 1 misura cautelare in carcere, nr. 2 misure cautelari agli arresti domiciliari e nr. 11 misure cautelari dell’obbligo di dimora (tra cui nr. 8 soggetti di nazionalità pakistana di cui 5 attualmente irregolari sul territorio italiano e nr. 3 soggetti italiani dediti alla creazione di documentazione lavorativa falsa).

continua a leggere su Teleclubitalia.it