E’ stabile il numero dei contagi a Giugliano. Negli ultimi sette giorni si registrano solo 4 nuovi positivi, che portano il totale a 722. A fornire i dati è il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, che ha pubblicato sui suoi canali social il bollettino sull’andamento dei contagi.

Covid, contagi stabili a Giugliano. Il sindaco: “Chiudere scuole? Non ci sono emergenze”

Nella Terza città della Campania si contano anche 419 guariti. Fortunatamente non ci sono nuovi decessi. Per quanto riguarda il fronte dei ricoveri, nel bollettino non viene indicato il numero dei giuglianesi ricoverati nelle strutture ospedaliere.

La fascia tricolore ha commentato gli assembramenti che si sono verificati nel weekend sui lidi della fascia costiera. “I controlli ci sono, la polizia municipale ha chiuso anche un lido durante un aperitivo che coinvolgeva centinaia e centinaia di ragazzi. Risultato? Le sanzioni sono state emesse ma gli assembramenti come quelli, anche se sanzionati, producono comunque gli effetti negativi sul fronte dei contagi”, ha scritto in un post.  Secondo Pirozzi “se non prevale la responsabilità, il senso civico, la maturità nella popolazione i contagi difficilmente caleranno”.

Scuola

Sul fronte della scuola, il sindaco ha chiarito come mai non è intenzionato a chiudere gli istituti scolastici. “L’ho ribadito anche in diretta Tv durante l’intervista rilasciata a “TeleclubItalia”: il DPCM del Presidente Draghi e i chiarimenti emanati dalla Prefettura ci spiegano che i sindaci non possono chiudere le scuole se non in seguito a riscontrati focolai nella popolazione scolastica”, ha specificato Pirozzi.

“Insomma, per chiudere una scuola in un istituto, ci dev’essere un numero alto di contagiati in quella determinata scuola. E analizzando i numeri relativi alla popolazione scolastica di Giugliano non registriamo al momento emergenze particolari”, ha concluso il primo cittadino.

continua a leggere su Teleclubitalia.it