feste pianura napoli covid interrotte carabinieri

Sono circa un centinaio di persone quelle che, nel quartiere Pianura di Napoli, erano presenti ad una villa per ricevimenti. Due famiglie diverse per due cerimonie nello stesso luogo: un battesimo ed un compleanno.

Napoli, follia da zona “gialla”: i carabinieri scoprono due feste con 100 persone

Tra assembramenti, violazione delle normative anti Covid-19 e musica ad alto volume, sono piombati, inaspettatamente per loro, i carabinieri. Molti degli invitati sono fuggiti, ma i militari della stazione locale di Posillipo e del radiomobile di Napoli affermano di aver identificato molti dei presenti. Come ben sottolineano le forze dell’ordine, questi saranno sanzionati, così come il titolare della villa. La sua attività sarà sospesa per 5 giorni.

Non è il primo intervento dei carabinieri in zona gialla. Nella giornata di domenica, i militari dell’Arma hanno interrotto due feste in un noto ristorante della circumvallazione esterna, a Villaricca. Gli agenti della Polizia municipale invece sono intervenuti anche sul litorale domizio per disperdere un assembramento di giovani formatosi in occasione di un aperitivo in spiaggia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it