Siracusa. Nonostante fosse positiva al covid-19, una 42enne non ha mai rinunciato a svolgere alcune attività quotidiane. Addirittura la donna aveva preso alloggio in una struttura ricettiva.

Positiva al covid falsifica i dati e le proprie generalità per andare in vacanza

Per questo motivo i carabinieri della Stazione di Siracusa l’hanno denunciata per aver violato ripetutamente la quarantena domiciliare obbligatoria. Nessuna remora nella condotta della signora, che ha fornito false dichiarazioni ogni volta che doveva compilare le autocertificazioni previste.

Come le schede dei pazienti, quando si è sottoposta a visita medica, e quella per alloggiare come ospite di strutture alberghiere. In questo caso la donna aveva dichiarato generalità false sperando di eludere i controlli sapendo di essere presente nell’elenco dei soggetti positivi al Covid.

Successivamente è stata disposta la quarantena per tutte le persone entrate, loro malgrado, a contatto con la paziente positiva, tra cui familiari, personale medico e personale della struttura alberghiera dove alloggiava, i quali nei prossimi giorni saranno sottoposti a tampone per verificare se l’irresponsabile condotta della donna ha avuto ulteriori, negative conseguenze.

continua a leggere su Teleclubitalia.it