assegno unico figli reddito di cittadinanza

Oggi il premier Draghi ha confermato l’assegno unico per i figli, ma in tanti si chiedono se sia compatibile con il reddito di cittadinanza.

La risposta dovrebbe essere sì: a stabilirlo è la legge-delega n.46 del 1° aprile in Gazzetta Ufficiale dal 6 aprile 2021.

Assegno unico compatibile con reddito di cittadinanza?

Le caratteristiche generali dell’assegno unico per i figli sono definite dalla legge del 1° aprile. Si tratta di un sussidio che entrerà in vigore dal 1° luglio 2021 e andrà alle famiglie con figli a carico fino a 21 anni a partire dal settimo mese di gravidanza della madre. Alla legge in vigore dovranno seguire i decreti attuativi con i criteri di attribuzione, quindi fasce ISEE e importi.

La legge in Gazzetta Ufficiale, tuttavia, prevede già la compatibilità dell’assegno unico per i figli con il reddito di cittadinanza e anche in questo caso definisce la cornice entro cui pensare le due misure laddove i dettagli verranno indicati in maniera più approfondita con i decreti attuativi successivi.

La legge-delega sull’assegno unico sancisce la compatibilità del sostegno con il reddito di cittadinanza e stabilisce che le due prestazioni vengono erogate con la ricarica mensile della carta RdC. Dunque chi ne avrà diritto avrà oltre alla ricarica del reddito mensile anche l’accredito dell’assegno unico.

Leggi anche: Via libera all’assegno unico per i figli: requisiti e chi può richiederlo

Il testo approvato in Senato il 31 marzo riporta quanto segue: “L’assegno di cui al comma 1 è pienamente compatibile con la fruizione del reddito di cittadinanza, di cui all’articolo 1 del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, ed è corrisposto congiuntamente ad esso con le modalità di erogazione del reddito di cittadinanza.”

L’importo

Per quanto riguarda la cifra, “si tiene eventualmente conto della quota del beneficio economico del reddito di cittadinanza attribuibile ai componenti di minore età presenti nel nucleo familiare, sulla base di parametri della scala di equivalenza definiti dal decreto n.4/2019”.

Reddito di cittadinanza aprile 2021, le due date da tenere d’occhio per i pagamenti

continua a leggere su Teleclubitalia.it