aggressione brusciano picchiato uomo

Lite sfocia nel sangue a Brusciano, uomo picchiato e lasciato a terra sanguinante. Come riporta Nano tv, intorno alle ore 14.30, a pochi passi da dove è avvenuto l’omicidio di Enza Cimitile, una persona sarebbe stata malmenata per motivi riconducibili ad un’attività commerciale occupata abusivamente da alcuni parenti dell’aggressore.

Aggressione a Brusciano

L’uomo sarebbe stato aggredito e ferito alla testa. L’aggressore, invece, dopo l’agguato, è scappato via facendo perdere ogni traccia anche se è già stato identificato. La vittima è stata trasportata all’Ospedale di Nola non in gravi condizioni.

Non si tratterebbe di un episodio isolato. Gran parte dei locali commerciali di proprietà dell’Ente Comunale, che attualmente è commissariato, sono state occupate abusivamente.

continua a leggere su Teleclubitalia.it