giovanni cipullo morto covid

La provincia di Caserta piange Giovanni Cipullo, deceduto a 54 anni a causa del Covid. Il Maresciallo dei Carabinieri è morto nella serata di ieri dopo una strenua lotta contro il virus. Giovanni Cipullo era Comandante della Squadra Comando, del Reparto Comando della Legione.

Maresciallo stroncato dal Covid

A dare il triste annuncio la stessa Arma dei Carabinieri che ha espresso “le condoglianze alla famiglia” per la terribile perdita. “Oggi – scrive il Comando dei Carabinieri – l’Arma dei Carabinieri piange l’ennesimo militare che, nella serata di ieri dopo una strenua lotta, è venuto a mancare a causa del Covid-19. Il Luogotenente Carica Speciale Giovanni Cipullo non ha superato la malattia”.

Il prossimo 15 luglio avrebbe compiuto 55 anni. “Il ricordo che lascia – commenta l’Arma dei Carabinieri – ricalca la sua persona, animata dall’umiltà, dal senso del dovere e dalla dedizione che in questi decenni ha caratterizzato il suo agire. Il Comandante Generale Teo Luzi e l’Arma dei Carabinieri tutta si unisce compatta al dolore della moglie, della figlia 21enne, di familiari e amici che ne piangono la perdita”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it