Tra gli incentivi introdotti nella Legge di bilancio 2021 è previsto anche il cosiddetto Bonus Tv. Si tratta di un contributo economico per l’acquisto di apparecchiature televisive, disponibile fino al 31 dicembre 20221.

Il passaggio al nuovo standard del digitale terrestre, che consentirà di godere di una qualità delle immagini molto superiore all’attuale, costringerà molti italiani al cambio di televisore o all’acquisto di un decoder. Il bonus tv, con valore fino a 50 euro, consentirà gli italiani ad alleggerire la spesa.

Bonus tv 2021: a chi si rivolge?

Il bonus tv è riservato alle famiglie con ISEE fino a 20 mila euro. E al momento, lo stanziamento complessivo previsto è di circa 150 milioni di euro.

Leggi anche >> Arriva il bonus casalinghe 2021: requisiti, come fare domanda, chi può richiederlo

Bonus tv: come funziona?

Il bonus viene dato sotto forma di sconto praticato dal venditore sul prezzo del prodotto acquistato. Per ottenere lo sconto, i cittadini devono presentare al venditore una richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus. A tal fine devono dichiarare di essere residenti in Italia e di appartenere ad un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20.000 euro.

Bonus tv: come fare domanda?

I dati raccolti saranno trattati in conformità alla normativa sulla privacy (Regolamento Ue 2016/679 e D.Lgs. 196/2003 e s.m.) Per verificare che una TV o un decoder rientrino tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del bonus, spiega il Mise, è a disposizione dei cittadini una lista di prodotti “idonei”a questo indirizzo (premi qui).

continua a leggere su Teleclubitalia.it