Il perdurare della pandemia ha inciso notevolmente sulla frequenza scolastica degli studenti in Campania. Tanti i genitori che, preoccupati di un eventuale contagio in classe, hanno preferito far rimanere a casa i loro figli, alimentando tuttavia il fenomeno della dispersione scolastica, già fortemente radicato sul territorio, anche prima dell’avvento del Covid-19.

Effetto Dad, aumenta dispersione scolastica nel Napoletano: solo a Giugliano 33 genitori denunciati

Solo in provincia di Napoli sono stati denunciati 39 genitori, i cui figli, tutti minori, sono stati assenti ingiustificati alle lezioni scolastiche fin qui avvenute. Ma l’incidenza più alta si registra nell’area Nord di Napoli: solo a Giugliano i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno denunciato a piede libero ben 33 genitori, in relazione a 19 figli minorenni.

Nell’area sud della provincia di Napoli – tra la città di Torre Annunziata e i comuni limitrofi – i militari hanno denunciato invece 6 genitori. Segnalati ai servizi sociali la posizione di altri 22 alunni sui quali bisognerà effettuare ulteriori verifiche.

continua a leggere su Teleclubitalia.it