antonij volskyy morto cagliari piscina quartu sant'elena

E’ il piccolo Antonij (Antonio per gli amici italiani) la vittima di tre anni e mezzo morta annegata in piscina durante una festa di matrimonio. La tragedia si è consumato a Quartu, in una villetta nel cagliaritano. Per il bimbo non c’è stato niente da fare.

Cagliari, muore annegato a 3 anni: addio ad Antonio

Secondo quanto riportato da Casteddu Online, Antonij Volskyy – questo il suo nome completo – era insieme ai genitori: il padre Nikolay è un prete ortodosso residente a Cagliari. Ieri aeva celebrato il matrimonio di due amici, un sardo e un’ucraina. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i carabinieri, che hanno provato a ricostruire la dinamica. Il bambino è morto annegato in ottanta centimetri d’acqua, in una piscina semi vuota. Era vestito. La piscina dista circa dieci metri dalla cucina dove si trovavano i genitori di Antonji, il fratellino di sei anni e gli sposi. Quando si sono accorti di ciò che era successo al piccolo, purtroppo era troppo tardi. I soccorsi sono stati inutili. Il bimbo era già morto annegato.

Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social, indirizzati al papà e alla famiglia di Antonij. “Sia come console molto attento alla comunità ortodossa, sia a livello personale, sono vicino a questa grande tragedia. Padre Volskyy è da sempre una persona di grande valore, non solo religioso, sempre impegnato a costruire concordia nella comunità”, dice il console onorario della Bielorussia in Sardegna, Giuseppe Carboni: “È una tragedia che ci lascia senza parole, la perdita di un figlio è un qualcosa di inimmaginabile. La fede darà la forza a padre Nikolay per continuare ad andare avanti ed essere utile alla sua famiglia e alla sua comunità”.

Nei gruppi Facebook degli ortodossi tanti altri messaggi di cordoglio: “Che il piccolo riposi in pace”, scrive Lary R. “Ciao, piccolo bambino che dorme con Dio”, aggiunge un’altra donna. “Non ci sono parole, questa è una vera tragedia. Le mie condoglianze a tutta la famiglia”, così Irina K. “Piangiamo e condividiamo il dolore. Il regno dei cieli al piccolo Antonio”, questo il commento di Valentinka A. “Riposa in pace, piccolo angelo, dai la forza ai genitori per sopravvivere a questa terribile perdita”, scrive Natalia B.

continua a leggere su Teleclubitalia.it