“Da qui a qualche ora firmerò delle ordinanze e sulla base dei numeri che abbiamo una parte significativa porterà una parte del territorio dal rosso all’arancione”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al convegno organizzato da Fratelli d’Italia “Riapri Italia”.

Speranza annuncia il cambio di colore: Italia verso l’arancione, chi saluta la zona rossa

Scende il valore dell’Rt nazionale a 0,92, la scorsa settimana era a 0,98. Secondo il ministro della Salute, le misure “hanno prodotto una prima piegatura della curva”, tuttavia “il contesto è ancora molto complicato con un tasso di diffusione del virus significativo e le intensive piene”, ha aggiunto.

Dal momento che l’Italia sarà prevalentemente in zona arancione, quali sono le regioni che dopo settimane in zona rossa cambieranno fascia?

Stando ai dati degli ultimi giorni, la Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia e Toscana potrebbero passare dalla zona rossa alla zona arancione. Tre regioni, invece, dovrebbe rimanere nella zona rossa: sono Valle d’Aosta, Puglia, Campania. Ci sarebbe una new entry: la Sardegna, che alla fine di febbraio era addirittura zona bianca. In bilico pure la Sicilia con Palermo già zona rossa. Per tutte le regioni in zona arancione ovvero Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Umbria e Veneto e le Province autonome di Bolzano e Trento dovrebbe essere confermata la stessa fascia.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it