pirozzi impianto ecoballe ponte riccio

E’ scontro a distanza tra il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, e il governatore della Campania Vincenzo De Luca sull’impianto destinato allo smaltimento delle ecoballe di Taverna del Re. Questa mattina il Presidente della Regione ha lanciato un appello ai sindaci dell’area nord a mettere da parte demagogie e “scemenze” per risolvere il problema ambientale. A poche ore di distanza è arrivata la replica del primo cittadino giuglianese.

Giugliano, no all’impianto per le ecoballe. Pirozzi risponde a De Luca

L’amministrazione ha nominato un avvocato per bloccare i lavori per la realizzazione dell’impianto rifiuti nell’ex centrale di turbogas di Ponte Riccio. “Noi abbiamo nominato un legale non solo per l’impianto di turbogas – ha puntualizzato Pirozzi alla nostra redazione – ma per una serie di impianti sul nostro territorio. Noi chiediamo la non ubicazione dell’impianto per l’ecoballe in quel punto. E’ preferibile farlo in loco”.  Infine una promessa alla cittadinanza: “Andremo avanti per tutelare il nostro territorio senza contrapposizioni di carattere ideologico e nel rispetto ambientale della nostra città”.

Questa mattina a Qualiano il governatore Vincenzo De Luca era intervenuto sulla questione con toni al vetriolo: “Noi dialoghiamo con tutti ma diciamo che il tempo della demagogia e della stupidità è finito – ha tuonato a margine della visita al centro BluNauti per l’autismo -. Scemenze non sono più tollerabili. Stiamo bonificando dopo 20 anni un territorio che è stato martirizzato. Dovremmo andare a prendere a casa quelli che hanno deciso di devastare questo territorio scaricando 4 milioni e mezzo di ecoballe. Oggi stiamo lavorando per risolvere questo problema”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it