denise pipitone

E’ di ieri la notizia di una giovane russa che, raccontando di essere stata rapita da piccola ora cerca la madre e per una serie di motivi e “coincidenze” si sono riaccese le speranza per Denise Pipitone. La ragazza si chiama Olesya Rostova.

La giovane che ha fatto un appello alla tv russa somiglierebbe a Piera Maggio, la mamma della piccola Denise. Ovviamente solo il Dna potrà dare una risposta certa.

Denise Pipitone è in Russia?

In queste ore si sta provando a capire chi è questa ragazza, quale sia la sua storia e se ci siano nessi con quella della bimba rapita a Mazara del Vallo.

Come ricostruito da Il Riformista, la giovane ha inviato una lettera alla redazione di пусть говорят (in italiano “Lasciali parlare”), trasmissione russa in onda sull’emittente Primo Canale, per cercare la sua famiglia. Olesya ha raccontato di essere stata rapita e portata in un campo rom nel 2005 quando aveva circa 5 anni. Il primo dettaglio questo che riporta al caso del rapimento siciliano, l’età coincide con quella di Denise.

La bambina russa ha poi vissuto nel campo nomadi, chiedendo l’elemosina per portare soldi alla comunità. Successivamente è stata arrestata e trasferita in un orfanotrofio. Ed è proprio nell’istituto che le hanno tagliato i capelli e dato il nome attuale. Ospite della trasmissione tv, Olesya ha quindi rivolto un appello alla madre: “Non ti ho mai dimenticato, ti sto cercando e ho la possibilità di trovarti. Eccomi qui, sono viva, voglio conoscerti e trovarti“.

Leggi anche: Denise Pipitone è viva? L’appello di una ragazza in tv: “Rapita da bambina, cerco mia mamma”

Dalle immagini della tv russa sono stati fatti i primi riscontri e parrebbe esserci una somiglianza con la madre di Denise, Piera Maggio che non ha mai smesso di lottare per ritrovare la sua bimba. Sono però state diffuse anche delle foto da bambina della giovane russa e la somiglianza con la piccola Denise è più difficile da trovare.

Inoltre, la giovane russa ha spiegato di non parlare italiano e di non avere ricordi “in italiano”. Piera Maggio aveva, invece, raccontato che la figlia Denise, a quattro anni, parlava in italiano e anche in dialetto siciliano.

continua a leggere su Teleclubitalia.it