mugnano arrestate mamme pusher

Blitz della Squadra Mobile di Napoli sulla circumvallazione esterna, all’altezza dell’uscita Melito/Mugnano. In manette due donne per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio che viaggiavano in macchina.

Polizia sul “doppio senso”: arrestate due donne spacciatrici

Ieri mattina gli agenti della Squadra Mobile di Napoli hanno controllato un’autovettura nei pressi dell’uscita di Melito/Mugnano della circumvallazione esterna, nel territorio di Mugnano. A bordo c’erano due donne in compagnia di due bambini piccoli.

I poliziotti, nel corso della perquisizione, hanno rinvenuto all’interno di un incavo ricavato sotto il cambio del veicolo un involucro contenente 511,70 grammi di eroina ed un telefono cellullare. Le due donne, M. C. e V.A. – queste le loro iniziali – , napoletane rispettivamente di 52 e 36 anni, sono così finite in manette. I minorenni che erano con loro affidati ai familiari.

L’attività di controllo delle forze dell’ordine contro lo spaccio non si ferma neanche in zona rossa. Con le limitazioni imposte dai decreti locali e governativi, i pusher si sono reinventati corrieri. Sono loro adesso ad effettuare le consegne direttamente ai clienti, spesso mascherandosi dietro gli abiti di normali lavoratori o di mamme in compagnia dei figli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it