Napoli. Protesta il mondo di circhi e luna park, così come quello dei lavoratori del wedding. Stamattina oltre cento persone si sono date appuntamento a Piazza Plebiscito per chiedere un nuovo incontro con i vertici della Regione Campania.

Napoli, mattinata in piazza: riders, circensi e settore wedding in protesta

Circhi e luna park nel 2020 hanno lavorato solo 50 giorni. Fermo anche il settore del weeding: eventi e cerimonie sono state sospese a causa delle restrizioni anti-covid.

Alla manifestazione si sono uniti anche riders. Stamattina i corrieri del food delivery hanno sfilato lungo piazza Garibaldi, esponendo striscioni e cartelli. Dopodiché hanno raggiunto Piazza Plebisco per unirsi assieme alle altre categorie.

“A seguito della pandemia le piattaforma di delivery sono cresciute esponenzialmente. Quello che vogliamo è una paga adeguata e soprattutto sicurezza. Gli ultimi fatti di cronaca dimostrano come la nostra incolumità sia a rischio”, spiega uno dei rider ai microfoni di Tele Club Italia, annunciando che la protesta proseguirà tutta la giornata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it