mamma interrompe dad

SALERNO. Interrompe improvvisamente la lezione in DAD della figlia, che frequenta la scuola elementare. Le successive urla mettono in allarme la maestra che, preoccupata dal comportamento strano e dal gesto immotivato della donna, chiama i carabinieri. È successo questa mattina a Salerno.

Le Forze dell’Ordine sono intervenute repentinamente presso l’abitazione della famiglia, situata nel capoluogo, dopo la segnalazione della docente al 112.

Mamma interrompe la dad

La mamma e la figlia erano però entrambe registrate sulla piattaforma medica comunale come positive al Sars- Cov-2. I carabinieri della Sezione Radiomobile hanno dunque dovuto attendere l’arrivo del personale sanitario, prima di poter entrare in casa.

La signora si è subito opposta all’ingresso del 118 che voleva verificare le condizioni di salute sue e della bimba, rendendo l’operazione più lunga e complessa del previsto. Si è reso necessario infatti l’intervento dei vigili del fuoco e di un carabiniere-negoziatore che, dopo circa due ore, è riuscito a convincere la donna ad aprire la porta. Dopo un altro quarto d’ora di colloquio è riuscito anche a persuaderla a farsi visitare dal medico. Nel mentre, i carabinieri sono riusciti a mettersi in contatto con il padre della bambina, ex compagno della donna, anch’egli positivo Covid, che è corso dalla faglia ed è rimasto nell’abitazione fino a quando la situazione si è normalizzata.

I medici del 118 hanno dichiarato che la donna era parzialmente stato confusionale. Causa del comportamento irrazionale e violento, l’errato uso dei cortisonici impiegati per le cure anti-Covid. Al momento ci sono indagini in corso a carico del medico di famiglia. Le forze dell’ordine vogliono capire se è stata la donna, di sua spontanea volontà, ad assumere dosi eccessive dei farmaci.

Ha collaborato Anna Maria Di Nunzio

continua a leggere su Teleclubitalia.it