Una cosa è certa: a Pasqua tutte le regioni saranno in zona rossa. Ma c’è qualche regione che potrebbe finire in zona arancione prima del 3, 4 e 5 aprile, giorni in cui sono previste le nuove restrizioni.

I nuovi cambi di colore delle Regioni, tuttavia, verranno determinati dal ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo il consueto monitoraggio del venerdì.

Covid, Italia a colori: chi passa in zona rossa e chi in arancione

Attualmente in zona rossa ci sono Lombardia, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Trento, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Lazio, Campania, Puglia. È possibile che a queste si aggiunga anche la Toscana. Sono ritenute a rischio anche Valle d’Aosta e Calabria.

Dovrebbero restare in zona rossa Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Trento, Veneto, Emilia-Romagna, Marche e Puglia. Ma c’è qualche speranza in più due regioni, Lombardia e Campania: negli ultimi giorni, in entrambi i casi, si è registrato un leggero miglioramento.

Ma forse non sarà sufficiente per passare dalla fascia rossa a quella arancione. Entrambe le Regioni potrebbero avere ancora un’incidenza superiore ai 250 casi ogni 100mila abitanti. Per il ritorno in zona arancione, quindi, probabilmente dovranno attendere il 12 aprile. L’unica candidata certa al passaggio dal rosso all’arancione, al momento, sembra essere il Lazio.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it