festa napoli polizia

NAPOLI. Non volevano rinunciare a festeggiare il compleanno e così, nonostante la zona rossa, l’emergenza Covid e tutti i divieti che ne conseguono, si sono comunque riuniti in casa per festeggiare. Ma non avevano fatto i conti con il blitz della polizia.

Festa di compleanno interrotta a Napoli

E’ accaduto a Napoli. Ieri sera gli agenti del Commissariato Posillipo, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Manzoni per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno sorpreso e sanzionato undici persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare che, prive della mascherina, stavano festeggiando un compleanno.

Non è l’unico caso di feste e riunioni in abitazioni in questo periodo di restrizioni. Spesso le forze dell’ordine, allertate da vicini che sentono musica e schiamazzi, sono intervenute scoprendo feste e assembramenti non consentiti.

Festa scoperta in via Orazio

continua a leggere su Teleclubitalia.it