Napoli. Avevano discusso per la gestione di un frigorifero. Poi, davanti alla figlia, le ha inflitto diverse coltellate. A darne notizia è Il Mattino.

Napoli, lite finisce nel sangue: donna accoltellata in casa

La donna, di origine ucraina, è stata soccorsa da alcuni passati e poi portata all’Ospedale del Mare a Ponticelli, quartiere a est di Napoli.

Gli agenti sono riusciti ad intercettare l’uomo. Si tratta di V.M., 41 anni, ucraino, al momento sottoposto a fermo. Il 41enne è accusato di tentato omicidio. Secondo quanto si è appreso l’accoltellamento è scattato al termine della lite per la gestione di un frigorifero. L’uomo gestiva l’abitazione dove la donna vive. Sulla vicenda sono in corso indagini della polizia di Stato coordinate dal pm Valeria Sico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it