“Ad ora noi siamo fermamente convinti che i benefici di AstraZeneca superino gli effetti collaterali e attualmente non ci sono indicazioni di correlazione” tra vaccino e incidenti. A dirlo è la direttrice esecutivoadell’Agenzia del farmaco europea in conferenza stampa per fare chiarezza sulla situazione vaccini.

AstraZeneca, Ema: “Nessun legame con decessi. Giovedì i risultati delle analisi”

Giovedì arriveremo a una conclusione della nostra inchiesta sulla base dei dati raccolti, i nostri esperti lavorano senza sosta, ma servono valutazioni scientifiche, non possiamo arrivare a una conclusione senza un’analisi completa. Attualmente non ci sono indicazioni che questi eventi siano stati provocati dal vaccino”, ha aggiunto Cooke, per la quale “i benefici del vaccino AstraZeneca sono superiori ai rischi”.

“Oggi c’è una nuova riunione degli esperti di analisi di dati e giovedì verranno rese noto le conclusioni. Il pubblico sarà informato della decisione”, ha proseguito Cooke.

Leggi anche >> Covid, l’Aifa sospende in via precauzionale l’uso del vaccino AstraZeneca in Italia

“Molte migliaia di persone sviluppano trombosi ogni anno in Europa per cause di differenti. Quindi la valutazione in corso nasce per rispondere alla domanda: si tratta di un effetto collaterale o coincidenza? Quando si vaccinano milioni di persone non è raro che si abbiano reazioni avverse”.

Per il momento non ci sono indicazioni che il vaccino abbia causato queste condizioni, non sono emerse nei test clinici ne sono stati indicati come effetti collaterali noti”, ha aggiunto la direttrice dell’Ema.

continua a leggere su Teleclubitalia.it